Ultima versione aggiornata al 08/02/2021

IL CONCORSO

Tambù srl, in collaborazione con Officina Meningi, con la partecipazione di alcune tra le più importanti realtà editoriali del settore che partecipano come relatori e ospiti al "Corso per Autori di GDR", ed il patrocinio di Play - Festival del Gioco, istituisce la 1° Edizione del Quickstarter Award, concorso internazionale riservato ad avventure e regolamenti di giochi di ruolo con sistemi originali o ispirati alla 5e OGL di D&D.

 

I vincitori verranno premiati in occasione della Manifestazione "Play - Festival del Gioco" o tramite un evento dedicato online, oltre a ricevere la pubblicazione cartacea da parte di Tambù dei quickstarter con successiva diffusione gratuita attraverso i canali delle realtà editoriali partner e della giuria del concorso.

 

 

IL REGOLAMENTO

Art. 1 – Il concorso è aperto a tutte le persone maggiorenni. Agli Organizzatori del Concorso e ai partner coinvolti è vietata la partecipazione.

 

Art. 2La partecipazione al concorso è gratuita e limitata all'invio di massimo un progetto inedito scritto in lingua italiana o inglese, per categoria per persona (o team di persone). Non è possibile concorrere con più progetti differenti per la stessa categoria, anche se in team differenti.

Per progetto inedito s'intende un quickstarter che non sia stata stampato e distribuito in più di 1000 copie e di cui non sia stato ancora pubblicato il relativo manuale e/o conclusa una eventuale campagna Kickstarter alla data della scadenza di consegna del presente bando.

 

Art. 3 – Il concorso è volto a premiare i migliori Quickstarter di Autori Indipendenti e non è ammessa la partecipazione di case editrici. Per Quickstarter (o Quickstart) si intende una guida o un sintetico manuale con l'obiettivo di illustrare rapidamente le regole essenziali di un sistema di gioco e permettere di effettuare una o più sessioni demo.


Art. 4Il concorso prevede due categorie a cui è possibile partecipare presentando un progetto completo di 1 regolamento + 1 singola avventura:

- Quickstarter 5e, per progetti ispirati alla Open Game License in Creative Commons di D&D (vedasi sezione "Allegati");
- Quickstarter indie: per progetti con sistemi di regole proprietari o disponibili in creative commons.

 

Art. 5 Il concorso scade il giorno 4 aprile alle ore 23:59. La data di termine del concorso potrebbe essere ampliata a insindacabile giudizio di Tambù. Tutti i progetti inviati oltre la data ultima di scadenza verranno giudicati come non ammissibili al concorso.

 

Art. 6Gli elaborati dovranno essere inviati via mail a info@tambu.pro in formato testo (.txt, .rtf, .doc). L’oggetto della mail dovrà essere il seguente: Iscrizione Concorso Quickstarter Award / "Categoria del concorso" - “Nome e Cognome” – “Nome del progetto”. Nel corpo della mail è obbligatorio riportare i propri dati anagrafici, un recapito telefonico e la dicitura <<“Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in base al regolamento UE 679 / 2016”>>. Il nome del file allegato dovrà essere rinominato come segue: “Categoria del concorso” - “Titolo del progetto” – “Nome e Cognome”.

 

Art. 7Ogni elaborato inviato potrà avere un massimo di 100.000 battute tra regolamento e avventura. L’Introduzione ed eventuali appendici – se presenti – concorrono al raggiungimento di questi limiti. Per i progetti 5e o indie che prevedono l'inserimento di sistemi di regole creative commons, non è richiesto riportare nel Quickstart i manuali di riferimento, ma solo una sintesi utile allo svolgimento dell'avventura demo ed è sufficiente un link al sito internet di libero accesso e senza obbligo di registrazione dove poter visionare i regolamenti.

 

Art. 8 – Il Regolamento deve essere completo e pienamente comprensibile a un generico lettore, e può comprendere eventuali schede, tabelle o altro materiale utile. L'utilizzo di terminologie o abbreviazioni specialistiche va spiegato dettagliatamente nel Regolamento di gioco. È vietata la descrizione, anche parziale, di Regolamento e Introduzione all’esterno del file, nel caso non faccia riferimento a sistemi OGL o Creative Commons, pena l’esclusione del Quickstarter stesso.

 

Art. 9 – Non è consentito utilizzare materiale coperto da copyright, ma è possibile utilizzare personaggi, ambientazioni e adattare narrazioni in pubblico dominio (ovvero il cui autore è deceduto da più di 70 anni), inoltre è possibile proporre giochi di ruolo di qualsiasi genere e per un qualsiasi numero di giocatori (quindi anche masterless o in solitaria).

 

Art. 10 – Gli elaborati devono essere scritti in un foglio di testo in formato A4 verticale, con carattere “Times New Roman” corpo 12 e interlinea 1,15. I margini devono essere di 2,5 cm per il lato superiore e 2 cm per gli altri lati, senza alcun rientro. Lo spazio tra un paragrafo e l’altro deve essere costituito da almeno una riga vuota. È possibile inserire parti di testo con una differente formattazione, purché tale scelta sia giustificata e tali parti siano non preponderanti rispetto alla totalità dell'elaborato.

 

Art. 11 – Nel caso vengano inseriti enigmi, l’autore è tenuto a riportarne sintetica e chiara soluzione in calce all’elaborato. Tale soluzione (obbligatoria in caso di enigmi, pena l’esclusione del racconto dal Concorso) non ha limiti di parole ma deve rispecchiare la stessa formattazione richiesta.

 

Art. 12 – È consentito l'inserimento di illustrazioni. Ogni illustrazione deve essere un disegno originale (non sarà tollerata alcuna violazione del diritto d’autore, pena l’esclusione dal Concorso) oppure un disegno già esistente il cui autore abbia però precedentemente conferito l’autorizzazione all’inserimento nell’elaborato della sua opera per la partecipazione al Concorso e per la successiva pubblicazione. Le autorizzazioni del caso sono responsabilità dei partecipanti stessi.

 

Art. 13 – Gli autori delle illustrazioni concorrono a tutti gli effetti alla creazione dell’elaborato e, in quanto tali, devono essere considerati co-autori (team), per i quali si intende accettata implicitamente la versione integrale del presente regolamento.

 

Art. 14 – Gli elaborati saranno valutati a insindacabile giudizio della Giuria composta da Acheron Books, Epic Party Games, Tin Hat Games, Lightfish Games, Quality GamesThe World Anvil Publishing e Wyrd Edizioni che selezioneranno N. 3 finalisti. È facoltà della Giuria estendere il numero di finalisti ad un numero maggiore di persone.

 

Art. 15 – La data di premiazione verrà comunicata nel mese di Aprile 2021, tramite aggiornamento del presente regolamento e sui canali di comunicazione ufficiali di Tambù srl.

 

Art. 16 – Il concorso mette in palio la produzione, stampa e distribuzione del Quickstarter di entrambi i vincitori delle due categorie, attraverso una edizione condivisa tra gli Editori presenti all’interno della Giuria, che sarà diffusa gratuitamente in 500 copie dagli stessi.

 

Art. 17 – I finalisti avranno la possibilità di presentare il proprio progetto, durante la prossima Manifestazione “Play – Festival del Gioco” in uno spazio condiviso all’interno di un’area dedicata al Concorso o attraverso un evento dedicato online.

 

Art. 18 – È facoltà di tutti i partecipanti, realizzare un video di presentazione del proprio progetto della durata di massimo 3 minuti, da inviare assieme al progetto entro i termini indicati all’Art. 5. Il video dovrà essere registrato in formato orizzontale e dovrà avere una dimensione massima di 80 mb. Tutti i video ricevuti entro il termine indicato, saranno mostrati durante la diretta Facebook sulla Pagina di Tambù, dopo la chiusura del presente concorso.

 

Art. 19 – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso.

 

 

ALLEGATI

Systems Reference Document (SRD) | Dungeons & Dragons 

http://media.wizards.com/2016/downloads/DND/SRD-OGL_V5.1.pdf

 

Open Gaming License (OGL)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Open_Gaming_License

 

Organizzato da:
In collaborazione con:
Patrocinato da:
 
 
Partner della giuria:

Organizzato da:

In collaborazione con:

Patrocinato da:

Partner in Giuria: